Viaggio alla ricerca delle pietre d’inciampo

Il giorno 7 febbraio le classi seconde della scuola secondaria a conclusione di un percorso di riflessione iniziato nel primo quadrimestre, si sono recate a Reggio Emilia, accompagnate dagli insegnanti Zinani Lorenza, Troni Patrizia, Gregori Maria Cristina, Durazzi Luca, Debbi Stefania, Borciani Alessandra, Buffagni Alberto per fare memoria delle deportazioni degli ebrei reggiani avvenute durante la seconda guerra mondiale.

Il percorso era iniziato a novembre con la lettura in classe del testo di Andrea Delmonte “Chiedilo al vento” (edito da Aliberti), che ripropone le vicende degli ebrei reggiani, seguito da un incontro con l’autore e da un momento di approfondimento sulla cultura ebraica tenuto dalla prof.ssa Lucia Musi.

Durante l’uscita di venerdì gli studenti si sono dedicati alla ricerca delle “pietre d’inciampo” posizionate davanti alle case degli ebrei che abitavano a Reggio Emilia, vittime della Shoah e su ogni pietra hanno dato vita ad una breve commemorazione per mantenere il ricordo di chi era stato destinato all’oblio dal regime nazifascista.

La mattinata si è conclusa con la visita al ghetto ebraico della città e alla sinagoga.

Qui i ragazzi sono stati accolti dalle suggestive note di Schindler’s list suonate magistralmente dal violino di Stefano Orsini; inoltre hanno osservato la spoliazione e il silenzio della sinagoga guidati dalle riflessioni della prof.ssa Lucia Musi che li ha aiutati a meditare sul vuoto lasciato da una comunità distrutta.

Infine, come segno di speranza,  Anastasia Greci ha ricordato la figura della bisnonna Maria Fioroni, che a rischio della vita si è prodigata per proteggere la famiglia ebrea dei Padoa e per questo ha ottenuto nel 2019 il riconoscimento nel giardino virtuale dei giusti (Gariwo).

Gli insegnanti e la dirigente ringraziano tutti coloro che hanno collaborato con passione alla realizzazione di questo percorso di riflessione.

 

Progetto base realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.